Francesco Chiofalo: La Verità sull’Intervento per l’Allungamento delle Gambe

francesco-chiofalo-occhi-azzurri

francesco chiofalo e il desiderio di aumentare l’altezza

Un noto spot delle patatine Rovagnati recitava “cinque minuti solo cinque vedrai”; un concetto che si adatterebbe al nuovo desiderio di Francesco Chiofalo: aumentare l’altezza di cinque centimetri. Chiofalo ha rivelato questo suo desiderio su Instagram, menzionando che la sua altezza di 1.80 m, combinata con una notevole apertura toracica, gli conferisce un aspetto tarchiato, impedendogli di diventare un modello da passerella in gioventù.

dichiarazioni di francesco chiofalo

Durante un’intervista ad un settimanale, Chiofalo ha espresso interesse per l’intervento di allungamento delle gambe, affermando: “Lo ammetto: durante un’intervista in un settimanale mi hanno chiesto quale sarebbe il mio prossimo intervento di chirurgia plastica e ho risposto che mi affascina l’intervento di allungamento delle gambe. Premetto: io non sono altissimo, ma neanche basso, sono alto 1.80, però succede che ho l’apertura toracica molto grossa e non dò l’idea di essere slanciato, anzi, dò l’idea di essere tozzo. Infatti molte persone pensano che io sia molto basso e poi quando mi vedono dal vivo ci rimangono”

la carriera da modello mancata

Chiofalo ha parlato a cuore aperto sulla sua carriera di fotomodello e sul fatto che cinque centimetri in più avrebbero cambiato la sua vita professionale: “Io ho fatto il fotomodello per tanti anni, ma non sono mai riuscito a fare passerella perché mi mancavano sempre quegli stramaledetti cinque centimetri. Se io avessi avuto quei cinque centimetri la mia carriera da modello sarebbe stata totalmente differente. Ma questi cinque centimetri mi hanno sempre penalizzato. Ovviamente se ora facessi questo intervento per l’altezza non posso fare passerelle perché ho 35 anni e sono anziano, ma è una cosa che mi piacerebbe fare. Attualmente nell’Unione Europea è illegale, ma quando sarà legale è facile che farò questo intervento”.

le critiche dello scrittore di matteo

opinioni critiche verso francesco chiofalo

Lo scrittore Di Matteo ha duramente criticato l’idea di Chiofalo: “L’insicurezza si cura con lo psicologo, non con il chirurgo plastico!” – “Francesco Chiofalo rappresenta solo quello che nessuno dovrebbe essere o diventare. Per carità, ognuno con il proprio corpo è libero di fare ciò che vuole, ma qui non si tratta di correggere un ‘piccolo’ difetto per armonizzare un viso o un corpo. Questo spasmodico e insensato ricorso a continui interventi per acquisire ora gli occhi di un colore diverso, ora una barba, ora le labbra, e chi più ne ha, più ne metta, non è altro che un maniacale tentativo per restare alla moda nella vana speranza di far parlare di sé.”

In un tweet, lo scrittore ha ulteriormente espresso la sua opinione: “Lo scrittore Di Matteo contro Chiofalo e l’intervento per allungarsi le gambe: ‘Avrebbe bisogno di un trapianto di cervello’”

Scritto da Augusto Clerici
Potrebbero interessarti