Baby Gang e Morgan: Un Sospiro di Sollievo Oggi

Morgan-e-Baby-Gan

In un giorno sorprendente, Baby Gang e Morgan hanno celebrato un’importante vittoria legale. Nonostante provengano da mondi musicali diversi, entrambi sono stati assolti da accuse pesanti.

assoluzione per Baby Gang

Inizialmente condannato a quattro anni e dieci mesi per una presunta rapina a mano armata, Baby Gang è stato definitivamente assolto in appello. La Corte di appello di Milano ha ritenuto che il rapper non avesse commesso il fatto, confermando che gli elementi probatori erano insufficienti. Il suo avvocato, Niccolò Vecchioni, ha dimostrato che il rapper si trovava a Rimini al momento dell’accusa, non a Vignate, dove la rapina era avvenuta.

una nuova accusa in attesa di giudizio

Nonostante la recente assoluzione, Baby Gang rimane sotto accusa per un’altra controversia: una sparatoria a Milano. In primo grado, è stato condannato a cinque anni e due mesi. La prossima sentenza è attesa per l’8 luglio. Riuscirà a ottenere un’altra assoluzione?

assoluzione per Morgan

Morgan è stato assolto dall’accusa di diffamazione mossagli da Bugo, con la formula “il fatto non sussiste”. In un’intervista al Corriere della Sera, il cantante ha espresso stima per Bugo, ricordando il supporto ricevuto da lui in un momento difficile, nonostante i momenti di tensione pubblica. Ha persino espresso il desiderio di tornare a esibirsi insieme.

“La verità è che io Bugo lo stimo, e lo stimavo anche all’epoca. In passato, quando mi sono trovato senza una casa e ho avuto bisogno di aiuto, lui mi ha dato una mano. E voglio chiedergli scusa se si è sentito offeso dai miei toni in alcune interviste, che erano frutto della frattura di quel momento. Io uso spesso un linguaggio iperbolico e sferzante. Sarebbe bello che tornassimo sul palco insieme.”

🔵Assolto #BabyGang “per non aver commesso il fatto”. Il trapper 23enne era stato condannato in primo grado a 4 anni e 10 mesi per una rapina nel milanese. Attesa nei prossimi giorni la sentenza d’appello per un’altra condanna in primo grado su una sparatoria di due anni fa pic.twitter.com/mq42MMyt2p

— Rai Radio1 (@Radio1Rai) July 1, 2024

Scritto da Augusto Clerici
Potrebbero interessarti