La Storia Vera di Eric su Netflix: Il Rapimento Reale che ha Ispirato Benedict Cumberbatch

Eric-Netflix-storia-vera

“`

Eric miniserie Netflix narra un’intricata vicenda di cronaca vera, focalizzandosi sulla ricerca di due bambini scomparsi. La serie, che vede protagonista Benedict Cumberbatch, esplora il dramma di due devastanti sparizioni. Il detective Michael Ledroit (McKinley Belcher III) è impegnato nel rintracciare Edgar Anderson, un’indagine che lo riporta a un caso precedente legato alla corruzione della polizia e al traffico di prostituzione in un nightclub. L’ambientazione degli anni ’80, realisticamente ricreata, rende la serie ancora più avvincente e il cast riesce a coinvolgere completamente gli spettatori nella narrazione. Sebbene alcuni elementi della miniserie con Vincent Anderson (Cumberbatch), come il pupazzo parlante che ricorda Fantaghirò, siano stati romanzati, si percepisce che le sparizioni dei due bambini siano ispirate a fatti reali. La trama di Eric si basa su un mix di reali casi di cronaca, su uno stile simile a quello di Gomorra. I personaggi Edgar Anderson e Marlon Rochelle non esistono realmente, ma le loro storie somigliano a molti casi di scomparsa degli anni ’80. La serie cattura accuratamente il periodo, affrontando anche temi come l’epidemia di AIDS e il crescere del numero di senzatetto. Grazie a questi dettagli, le indagini di Ledroit hanno uno sfondo credibile.

eric netflix: i veri fatti di cronaca a cui è ispirato

La serie è stata paragonata alla storia di Etan Patz, un bambino di sei anni scomparso mentre andava a scuola a Manhattan nel 1979. Abi Morgan ha chiarito che Marlon non è basato su Etan nello specifico, ma la vicenda di Etan ha sicuramente influenzato la narrazione.

“`

Scritto da Augusto Clerici
Potrebbero interessarti