Luca De Marinis: Vita e Tragica Scomparsa del Famoso Pizzaiolo Italiano in California

Luca-De-Marinis

“`html

Un tragico incidente stradale ha segnato la fine della vita di Luca De Marinis, un pizzaiolo di 37 anni originario di Napoli, residente e operante in California, Stati Uniti. De Marinis, originario del quartiere collinare dei Camaldoli a Napoli, era riconosciuto a livello globale per le sue straordinarie abilità nel campo della pizza, avendo vinto una competizione mondiale nel 2019. Il suo profilo Instagram, seguito da oltre 2mila persone, rifletteva il profondo legame con la sua città natale attraverso numerosi post e reel.

Appassionato di automobili, inclusi modelli d’epoca, De Marinis condivideva spesso sul suo profilo immagini delle sue creazioni in tema di pizza, guadagnandosi apprezzamenti non solo negli USA, ma in tutto il continente americano. Partecipava regolarmente al Pizza Expo negli Stati Uniti, con una delle ultime edizioni tenutasi a Las Vegas, Nevada, e inaugurava pizzerie autentiche napoletane anche in Messico.

Nella sua biografia, De Marinis evidenziava con orgoglio il titolo mondiale, ma era anche conosciuto per la sua competenza su idratazione, impasti alternativi e varie ricette, dimostrando una conoscenza approfondita del settore. Nonostante la sua fama, non possedeva una pizzeria propria, preferendo viaggiare grazie al suo lavoro.

luca de marinis: dinamiche dell’incidente

Il pizzaiolo Luca De Marinis è deceduto in seguito a un grave incidente stradale avvenuto a Temecula, nella California sud-orientale. La causa dell’incidente è stata una caduta dalla motocicletta. Secondo le autorità del Dipartimento dello Sceriffo della Contea di Riverside, De Marinis stava percorrendo la Wolf Valley Road in direzione nord quando un veicolo proveniente dalla direzione opposta gli ha tagliato la strada svoltando su Caminito Olide. Lo scontro è stato fatale, provocando la sua morte immediata.

I soccorritori intervenuti sul luogo dell’incidente hanno trasportato il pizzaiolo al Inland Valley Hospital di Wildomar, ma De Marinis era già privo di vita. La comunità ha espresso numerosi messaggi di cordoglio sui social network, e gli amici stanno raccogliendo fondi per riportare la salma in Italia.

“`

Scritto da Augusto Clerici
Potrebbero interessarti